OMSA, DONNE SULL’ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

Alcuni dipendenti dell'Omsa di Faenza

Lo stabilimento Omsa di Faenza (Ravenna) conta 350 dipendenti, di cui 320 sono donne. Si tratta di un’azienda che produce calze e che appartiene al marchio Golden Lady, detentore di circa il 50% del mercato italiano. Il gruppo stipendia oltre 5mila lavoratori, fattura 540 milioni di euro e possiede 16 poli produttivi. Tuttavia, nonostante i consistenti profitti, il proprietario Nerino Grassi ha deciso di spostare questo segmento della produzione in Serbia: lì già sono presenti stabilimenti dell’Omsa in cui i 1600 dipendenti percepiscono 300 euro al mese. Una simile scelta è dettata esclusivamente dal risparmio: l’obiettivo è l’abbassamento dei costi della manodopera e delle tariffe energetiche, nonchè l’alleggerimento del carico fiscale.

Il picchetto permanente
Nei primi giorni dello scorso gennaio, è giunta la notizia che la proprietà aveva avviato le procedure per trasferire i macchinari all’estero. A quel punto le operaie si Faenza si sono immediatamente mobilitate, con un picchetto permanente di 24 ore su 24 e con la promozione di un boicottaggio ai danni dei prodotti del gruppo.

La cassa integrazione e un’assemblea particolare
Il 20 aprile, dopo un lungo tavolo di trattative presso il ministero del Lavoro, i sindacati hanno siglato l’accordo per la Cassa integrazione straordinaria (Cigs) della durata di 24 mesi. L’intesa prevede anche che, per la concessione del secondo anno di Cigs, sia necessario il ricollocamento di almeno 104 unità durante il primo anno. Il giorno successivo l’assemblea dei lavoratori dell’Omsa ha approvato  l’accordo, ma senza la partecipazione dei rappresentanti confederali della Cgil. I vertici dell’azienda avevano infatti vietato loro di accedere allo stabilimento e quindi di prenderarte alla discussione.

Annunci
Explore posts in the same categories: Omsa

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: